IurisPrudentia

News di Giurisprudenza

La nuova formula assolutoria per il reato di omissione IVA quando sotto la soglia

  • 17/03/2016
  • AvvCavallo
  • Commenti disabilitati su La nuova formula assolutoria per il reato di omissione IVA quando sotto la soglia

Corte di cassazione – Sezione III  – Sentenza n. 10964 del 16 marzo 2016.

Depositata ieri (16 marzo 2016) la pronunzia della Suprema Corte afferente la formula assolutoria da adottarsi in caso di omissioni Iva sotto la nuova soglia di rilevanza, così come prevista dal D.lgs “sanzioni” dell’ottobre scorso: il Giudice penale deve dichiarare il non doversi procedere «perché il fatto non sussiste» e non piuttosto «perchè il fatto non è più previsto dalla legge come reato». In caso di prescrizione, la declaratoria relativa, nel caso di specie d’omissione contributiva e previdenziale dispensa il Giudice dalla trasmissione degli atti all’autorità amministrativa per le sanzioni previste dal decreto “depenalizzazione”. La Terza Sezione risolve pertanto la questione della successione della legge penale sotto il versante della formula assolutoria, al fine di ristabilire il corretto rapporto tra omissioni prescritte e provvedimenti amministrativi.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, consenti in ogni caso l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookies di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Continua" permetti il loro utilizzo.__________________________________________________________________________________________________________________________________ This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. It does not use third party cookies. By continuing to use this website without changing your cookie settings or clicking "Continue" allow their use.

Chiudi - Close