IurisPrudentia

News di Giurisprudenza

Il lucro cessante non deve quantificarsi su un valore locativo solo potenziale.

  • 08/04/2016
  • AvvCavallo
  • Commenti disabilitati su Il lucro cessante non deve quantificarsi su un valore locativo solo potenziale.

Corte di Cassazione – Sezione III  – Sentenza n. 6545 del 16 gennaio 2016.

Il danno da lucro cessante, nascente dal ritardato rilascio dell’immobile oggetto di un contratto di locazione, non può essere calcolato solo in forza del parametro  del valore locativo potenziale di mercato. L’importo va adeguato secondo un criterio equitativo che i Giudici di merito, in base ad apposite consulenze tecniche e indagini, possono e devono determinare. Chi pertanto intenda ricorrere in Cassazione per una rivisitazione nel merito della decisione, deve indicare il fatto storico, ovviamente già allegato nelle sedi di merito, il cui esame sia stato omesso, e la sua decisività ai fini della decisione quantificatoria.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, consenti in ogni caso l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookies di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Continua" permetti il loro utilizzo.__________________________________________________________________________________________________________________________________ This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. It does not use third party cookies. By continuing to use this website without changing your cookie settings or clicking "Continue" allow their use.

Chiudi - Close