IurisPrudentia

News di Giurisprudenza

Il credito del proprietario sorto per indebita occupazione del cespite da parte della curatela del fallimento è prededucibile

  • 08/07/2019
  • AvvCavallo
  • Commenti disabilitati su Il credito del proprietario sorto per indebita occupazione del cespite da parte della curatela del fallimento è prededucibile

Corte di Cassazione – Sez. I Civile – Ordinanza n. 17804 del 7 maggio – 3 luglio 2019. 

Con Ordinanza depositata il 3 luglio gli Ermellini affrontano il caso di un cespite (nella specie capannone commerciale) il cui contratto di locazione era terminato, e in ogni modo caducato, ante dichiarazione stessa di fallimento della Srl conduttrice, ma continuava ad essere occupato dal Fallimento. Dall’Ordinanza s’evince chiaramente che il Curatore in tali casi, in cui il Fallimento continui a occupare e a godere del cespite, non può poi semplicemente esercitare la facoltà di cui all’art. 80, comma 2, L. Fall. ed eventualmente limitarsi a recedere dal rapporto in qualsiasi momento, pagando un “giusto compenso“, visto che in tale evenienza la protrazione della detenzione del bene da parte dalla procedura risulta a tutti gli effetti, secondo la pronuncia, priva di titolo giuridico e fonte di responsabilità extracontrattuale. In tali casi, pertanto, il proprietario creditore, secondo il principio in parola, potrà insinuare in pre-deduzione il credito nascente dall’occupazione sine titulo, credito che ha natura risarcitoria e non meramente indennitaria come previsto dal menzionato art. 80 L. Fall., per un obbligazione risarcitoria che sarà a carico del Fallimento ex art. 111, n. 1, L. Fall.. Il principio della corresponsione al locatore del mero, “giusto compenso” è applicabile infatti solo nel caso in cui, alla data della dichiarazione di fallimento, sia in vigore un contratto di locazione di cui il fallito sia parte. Il Curatore, pertanto, laddove non vi sia più contratto e non voglia accollarsi i maggiori oneri di tale indebito utilizzo, ha l’obbligo di liberare il prima possibile l’immobile e di restituirlo al proprietario.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, consenti in ogni caso l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookies di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Continua" permetti il loro utilizzo.__________________________________________________________________________________________________________________________________ This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. It does not use third party cookies. By continuing to use this website without changing your cookie settings or clicking "Continue" allow their use.

Chiudi - Close